il Mulino

-30% sui nuovi abbonamenti
con il codice RIVISTA30 fino al 31 gennaio

Cover La scrittura storico-politica

Buy:

book € 22,00
series "Itinerari"
"L'italiano: testi e generi a cura di Rita Librandi"
pp. 304, Brossura, 978-88-15-23916-7
publication year 2013

RICCARDO GUALDO

La scrittura storico-politica

Premessa

Parte prima. Profilo linguistico

I. crivere la storia: teorie e metodi

1. Novella, cronaca, trattato
2. Volgarizzamenti e traduzioni
3. Ricordi, diari, racconti di viaggio
4. Biografia, filologia, erudizione
5. Storia locale, storia nazionale, storia internazionale

II. Temi e forme della trattatistica politica

1. Specchi dei principi, norme di comportamento e utopia
2. Il dialogo e l’aforisma
3. Forme e momenti della riflessione politica in età moderna
4. Il dibattito politico negli anni dell’unità d’Italia

III. L a scrittura per le istituzioni

1. Statuti, ordinamenti e altre scritture ufficiali
2. Centri politici del Rinascimento
3. Prima e dopo l’unità d’Italia

IV. O ratoria, diplomazia, persuasion
e
1. Le arringhe medievali
2. La lettera diplomatica
3. Dai giacobini ai sessantottini: pamphlets e riviste, proclami e manifesti
4. Oratoria parlamentare e oratoria di piazza nel Novecento
5. Storia e politica nei media: radio, televisione, Internet

Parte seconda. Antologia di testi commentati


1. L e forme della scrittura storica: cronisti, volgarizzatori, memorialisti

1.1. Giovanni Villani: «E così facea le cose l’acceso popolo di Firenze»
1.2. «A Roma tornao molto alegro: fra li dienti menacciava». Cola di Rienzo nel ritratto dell’Anonimo romano
1.3. Bartolomeo da San Concordio: come brigava il crudele animo di Catilina
1.4. Dai volgarizzamenti di Livio: la battaglia di Zama
1.5. Bernardo Davanzati: la morte di Augusto e la «superbia claudiesca» di Tiberio
1.6. Giovanni Morelli: vita politica di una famiglia fiorentina


2. L a grande storiografia moderna

2.1. Machiavelli: i vantaggi di una «repubblica inordinata» (due passi)
2.2. Guicciardini machiavellico? «Adoperare ferro e veleno» col nemico

2.3. Paolo Giovio: gli abiti e le armi dei giannizzeri
2.4. Paolo Sarpi: gli artifici del Concilio di Trento
2.5. Daniello Bartoli: il grande giardino della Cina
2.6. Vincenzo Cuoco: la politica nella Napoli giacobina
2.7. Carlo Botta: la rivoluzione americana a Londra
2.8. La Napoli spagnola nello sguardo di Benedetto Croce


3. Momenti della riflessione politica dal Barocco al Novecento
3.1. Virgilio Malvezzi: il ritratto del favorito
3.2. Alessandro Manzoni: un processo milanese
3.3. Antonio Gramsci e i «machiavellini da strapazzo»


4. I linguaggi del potere: diplomazia, istituzioni, propaganda

4.1. La relazione di un ambasciatore degli Sforza
4.2. Bernardo Dovizi da Bibbiena: triangolazioni diplomatiche
4.3. «Site Uommene o site Ciuccie?»: la propaganda in dialetto dei giacobini napoletani
4.4. Le voci di un’assemblea fiorentina. Dalle Consulte e pratiche del 1502
4.5. La Repubblica romana: sotto i cannoni dei francesi
4.6. Nilde Iotti: una donna contro la violenza delle forze dell’ordine
4.7. Silvio Berlusconi alla radio: «mi lasci finire, Direttore»
4.8. Bettino Craxi: un faccia a faccia per la staffetta


Riferimenti bibliografici

Indice delle cose notevoli

Indice dei nomi

See also

copertina An Introduction to Historical Sociology
copertina Sapere
copertina Bruto