GIOVANNI MARI

Libertà nel lavoro

La sfida della rivoluzione digitale

Presentazione
I. Il lavoro è linguaggio
Le dimensioni tecnologiche, personali e linguistiche del nuovo ambiente di lavoro.
Il lavoro 4.0 come atto linguistico performativo.
Temi e conseguenze sociali.
II. Autonomia etica e morale del lavoro
Le etiche convenzionali del lavoro.
Etica della comunicazione e del lavoro.
Tre conseguenze.
III. L’autorealizzazione della persona nel lavoro e il lavoro 4.0
Democrazia delle autorealizzazioni.
La causa e il fine del lavoro.
L’attività intellettuale.
Un nuovo sentimento nei confronti del lavoro.
La passione per il lavoro nel Rinascimento.
La rivoluzione industriale.
Il lavoro della conoscenza.
La rivoluzione digitale.
La trasformazione del lavoro in «azione».
IV. Dal «tempo libero» all’ozio
Il problema.
I paradigmi di Esiodo e di Aristotele.
La circolarità di Marx.
Invenzione e crisi del «tempo libero».
L’ozio come libertà dalla libertà nel lavoro.
V. Nuove forme del conflitto sociale
Subordinazione e conflitto.
Imprenditori e proletari.
Coinvolgimento in cambio di crescita personale.
«Skills» e crescita della persona.
La «cultura generale di contesto» e il modello della «corporate university».
Istruzione e democrazia.
La «città del lavoro».
Indice dei nomi

Buy:

book € 22,00
e-book € 14,99
Formato:  Kindle , ePub
series "Saggi"
pp. 216, 978-88-15-28530-0
publication year 2019

See also

copertina The Uncertain Future
copertina La scommessa cattolica
copertina Famiglie nonostante
copertina Face to Face with Our Fears