GIORGIO CHIOSSO

L'educazione degli italiani

Laicità, progresso e nazione nel primo Novecento

Introduzione. Le «due Italie» di Credaro e Gentile
I. Una rivista al tramonto del positivismo
1. Una transizione che viene da lontano
2. L’umanismo della «Rivista di Filosofia e Scienze Affini»
3. Determinismo, «moderno idealismo» e psicologia
4. La costruzione della morale positiva e razionale
5. La pedagogia e la funzione sociale della scuola
6. La superiorità della pedagogia positiva
7. Laicità e progresso: il dibattito sulle riforme scolastiche
II. Pedagogia e scuola tra Kant e Herbart
1. L’arcipelago neokantiano
2. «Herbart è il Kant della pedagogia»
3. «Tutto nasce nella pratica e nella pratica ritorna»
4. Antidealismo e idealità nazionali in Vidari, Calò e Maresca
5. I progetti per la modernizzazione del sistema scolastico
6. Le critiche del fronte neoidealista
III. Quale maestro per quale Nazione?
1. La crisi magistrale all’inizio del Novecento
2. Il dibattito sulla scuola normale
3. Una riforma mai attuata
4. I «Nuovi Doveri» e i maestri
5. Il maestro come «uomo armonioso»
6. L’educazione nazionale e la scuola elementare
IV. Il laboratorio pedagogico lombardiano
1. Giuseppe Lombardo Radice tra Gentile e Salvemini
2. Contro il «pedagogismo»
3. Dalle Lezioni di pedagogia alla collana «Scuola e Vita»
4. Dai «Nuovi Doveri» all’educazione nazionale
5. Il crogiuolo della riforma
6. I silenzi di Lombardo Radice
7. Dopo il 1924
V. La scuola laica e la libertà di insegnamento
1. L’offensiva anticlericale e i timori dei cattolici
2. La relazione di Gentile al congresso napoletano della Fnism
3. Una diversa concezione della libertà
4. Le tesi dei liberisti neokantiani
5. La libertà di insegnamento secondo «La Civiltà Cattolica»
6. Le proposte dei cattolici democratici
7. L’Unione Pro Schola Libera di Torino e il congresso di Genova dell’Unione Popolare
8. Verso un nuovo capitolo della libertà di insegnamento
VI. Gentile e l’educazione nazionale
1. «Il risultato di studi seri, diligenti, controllati»
2. Una scuola senza fini pratici
3. Rigenerare il carattere degli italiani
4. Come reinterpretare la tradizione
5. Nazione, patriottismo, nazionalismo
6. Il cenacolo gentiliano: Lombardo Radice e Codignola
7. Il Fascio di Educazione Nazionale
8. Una riforma per la Nazione
9. Tra scienza e religione della Patria
10. Dall’educazione nazionale all’educazione fascista
VII. La pedagogia laico-democratica tra riforma Gentile e fascismo
1. Una rivista contro «gli strilloni dell’idealismo chiacchierone»
2. L’impossibile dialogo con Gentile
3. Dal confronto all’opposizione: la svolta del 1924
4. Le «opposizioni» alla riforma
5. Le polemiche sulla scuola elementare e sull’esame di Stato
6. Le critiche (deboli) dei maestri
7. La nomina del ministro Fedele e l’illusione di «tornare all’antico»
Indice dei nomi

Buy:

book € 22,00
series "Le vie della civiltà"
pp. 304, 978-88-15-28017-6
publication year 2019

See also

copertina Donne medievali
copertina Tucidide e il colpo di Stato
copertina Sophocles: Antigone’s Folly
copertina Né intelligente né artificiale